Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

Centrodestra a nervi tesi. Cenetiempo (FI): “Fratelli d’Italia vada ispezionare tutto il patrimonio, se vogliono li porto”

Non è piaciuto per niente a Forza Italia – e immaginiamo anche all’assessore Marco Galli, che però forse ormai è abituato a stare nel mirino – il blitz chiaramente politico compiuto ieri dal gruppo di Fratelli d’Italia.

Quella richiesta diretta al sindaco Mario Landriscina di poter compiere un sopralluogo a piscina, palazzetto e parco di Muggiò oltre che la vicino campo Coni è stata interpretata per quella che, probabilmente, sotto sotto è: un attacco a freddo al loro Pierangelo Gervasoni (Opere pubbliche) e, appunto, a Galli (Sport).

Palazzetto di Muggiò, parco, piscina e campo Coni: Fratelli d’Italia sfida Galli e Gervasoni. “Vogliamo un sopralluogo”

D’altro canto, difficile che dopo che quell’ispezione sarà compiuta ne possa emergere qualcosa di diverso rispetto a un reportage su degrado e rovine, come a dire un atto d’accusa verso chi gestisce i settori che coinvolgono il comparto, sebbene in quadro addolcito dalla notizia che la piscina ora si rifarà sul serio.

Piscina di Muggiò, ok della giunta al progetto Nessi&Majocchi: ecco le immagini

E dunque, ecco che il capogruppo di Forza Italia, Enrico Cenetiempo, tiene a fatica a freno il nervosismo ma non rinuncia a una stoccata diretta ai Fratelli-alleati.

“Son ben contento che Fratelli d’Italia sia così interessato a verificare di persona lo stato delle proprietà comunali – esordisce sarcastico Cenetiempo – Soltanto, non capisco come mai questa voglia di sopralluoghi interessi soltanto lo sport”.

Poi l’affondo più deciso. “Mi pare che il patrimonio pubblico che necessita di interventi e verifiche sia molto di più rispetto a quello soltanto sportivo – aggiunge il capogruppo azzurro, che quando cita la parola patrimonio rimanda pur senza citarlo all’assessore meloniano Francesco Pettignano – Se vogliono posso accompagnarli anche io alle case comunali di via Spartaco. O in quelle di via San Bernardino o magari al Cube o al lido di viale Geno o all’Ostello della gioventù, o in tanti altri posti”.

Insomma, la saetta è chiara e limpida nel cielo sopra Palazzo Cernezzi.

“Vedo che invece insistono solo su Muggiò, sulla piscina e sul palazzetto – conclude Cenetiempo – Va bene, se servirà darò al gruppo di Fratelli d’Italia tutte le indicazioni per scoprire tutto il resto del patrimonio pubblico che potrebbe interessarli da vicino”.

Un commento

  1. Se si leggono affondi, parate, punzecchiature e risposte ci si chiede se Forza Italia e Fratelli d’Italia siano alleati. I primi liberal, moderati, europeisti, azionisti della maggioranza di Governo e assolutamente allineati ai liberal-socialisti di Draghi. I secondi sovranisti, anti-europeisti, statalisti e che vivono il loro massimo splendore per l’esclusiva opposizione al Governo Draghi. Cosa avevano in comune 5anni fa? Molto. Cosa hanno in comune oggi? Nulla. Sarebbe assai curioso vederli ancora alleati di una potenziale coalizione di centro-destra. Sarebbe la dimostrazione che la mancanza di idee condivise è irrilevante se si discute di condivisione del potere. 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo