Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

Como, Forza Italia si schiera per il ballottaggio: non lo nomina ma dice no a Rapinese

Anche Forza Italia (8.54% e 2.485 voti al primo turno sotto la lista “Como con Molteni Sindaco”) prende posizione sul ballottaggio di domenica prossima tra Alessandro Rapinese e Barbara Minghetti. E sebbene nessuno dei due venga esplicitamente citato, un passaggio – pur senza esprimersi a favore di Minghetti – sembra escludere nettamente l’appoggio a Rapinese.

Gli azzurri, infatti, si schierano in generale a favore di “una politica i cui elementi distintivi non possono che essere la condivisone, l’ascolto, il confronto, la sintesi tra le varie sensibilità che riteniamo un valore aggiunto”, ovvero – parole sempre di Forza Italia – “lontanissimi da quei movimenti protestatari i cui effetti devastanti hanno portato, tra le altre cose, un comico al governo del Paese”. L’unico riferimento esplicito è dunque ai Cinque Stelle e a Beppe Grillo, ma – intepretando un po’ il messaggio e cercando conferme informali, arrivate – il significato delle parole sembra anche un chiaro no a Rapinese.

Poi Forza Italia “ringrazia i cittadini di Como per il risultato ottenuto in termini di riconoscimento elettorale e politico ma che, purtroppo, non è stato sufficiente per approdare al ballottaggio per la scelta del nuovo sindaco della città”.

“Le riflessioni politiche che dovranno essere necessariamente fatte dalla coalizione di centrodestra che governa gran parte della provincia, auspichiamo possano ricondurre gli alleati, al netto della delusione di questi giorni, ad un rinnovato impegno comune e ad una ritrovata visione di intenti – si legge nella presa di posizione – convinti come siamo che i valori che rappresentiamo legati al cattolicesimo liberale saranno elemento di coesione per affrontare le prossime scadenze elettorali nei modi e termini dovuti e che la politica impone”.

In conclusione, l’invito ai comaschi a recarsi alle urbe: “Per l’alto senso civico che ci contraddistingue da sempre, invitiamo peraltro i nostri elettori ad esercitare il diritto di voto quale forma più alta di responsabilità nei confronti della città”.

15 Commenti

  1. Forza Cadrega non molla pur di avere qualche briciola appoggia i loro nemici storici da sempre!!!!
    Che tristezza, che pena cosa non si fa per una cadrega!
    L’ennesima dimostrazione che hanno il terrore che Rapinese apra l’armadio pieno zeppo delle SQUISITEZZE fatte negli ultimi 5 anni.
    Sono proprio nel PANICO. Fanno quasi tenerezza.

  2. Inviterei chi scrive ipotesi proprie, dall’astenersi a lanciare messaggi trasversali a chi purtroppo ancora non ha una propria visione e si lascia abbindolare dal primo commento, peraltro poco neutrale, ma più che personale e privo di alcuna certezza. Non interessano a nessuno punti di vista e commenti che nulla hanno a che fare con l’obiettività. Per fortuna c’è ancora qualcuno che decide senza farsi condizionare credendo che siamo ancora un paese libero.
    La figura meschina di ricorrere solo per non aver digerito l’esito del voto la dice lunga e per fortuna c’è ne siamo liberati.
    Altro che valutare le cause. Hanno perso ! Null’altro . . . .

  3. Povera Forza Italia….. Schierarsi con la sinistra per avere un consigliere comunale, che squallore…

  4. Buongiorno da analista credo che si allargherà la vicinanza tra elettrici ed elettori di Centrodestra e Forza Italia, sono dichiarazioni fine a se stesse che Licia Ronzulli e non solo stia facendo il Commisario Liquidatore del Partito e’ evidente. Tanto la gente non segue più queste indicazioni, certo come giornalisti ci siamo
    Sentiti ripetere da Silvio
    Berlusconi mai con il
    PCI DS PDS PD … lo dico
    Per la coerenza che salta .. Un conto la libertà 🗽 di Coscienza… un abbraccio forte 🤗🤗🤗👋👋👋❤️🗽🗽🗽Davide Fent, se crolla Draghi 🐉 molti non torneranno in Parlamento … Forza Italia 🇮🇹 se va avanti così non raggiunge il 5%
    @davidefent

    1. Si plachi, signor Fent, non si può chiedere
      al Cavaliere di stare dalla parte di una scelta
      imbecille.
      Alle urne capiterebbe poi per la seconda volta (la prima, come sa, è stata il catastrofico voto disgiunto, di odore legolandriscino…), e vale la pena ricordare che:
      “errare è umano, ma perseverare è diabolico!”

    2. Cosa ha assunto prima di scrivere?
      Un paio di suggerimenti per la prossima volta:
      – meno emoji
      – più segni di punteggiatura

  5. A parte che non è un’alleanza, e neppure un esplicito sostegno a Minghetti.
    Non mi è chiaro però come mai dobbiamo dire che FI si allea con tutti, mentre Rapinese raccoglie sostegni da Lega e liste di Adria Bartolich (vedi Guido Rovi) e va tutto bene. Boh.

  6. nella rara ma pur sempre eventualità venga ammesso il ricorso . . SI tornerebbe al ballottaggio con un sindaco già eletto. .

  7. Adesso sappiamo che F.I. è peggio del M5S, pur di avere una poltrona si alleano con tutti. Ricordiamocelo anche alle prossime elezioni politiche.

    1. Deve esserle sfuggito qualcosa: le alleanze le vede solo lei, resteranno in minoranza.
      Anzi, proprio per distinguersi dal M5S evitano di seguire il massimo esponente comasco, Rapinese!

    2. Evidentemente lei deve essere uno della Lega, uno di quelli che pensavano di essere primo partito e invece si son trovati terzi su tre nel solo cdx e nemmeno in top5 nella città.
      Spiaze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo