Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

Hub Villa Erba, Molinari: “Vaccini, Fermi crede vada tutto bene. Non è così ma noi inascoltati”

Si è consumata nell’arco di una plumbea e piovosa domenica l’ultima (solo in ordine di tempo, aspettiamo nuove puntate) durissima polemica sull’Hub vaccinale di Villa Erba. Tema portante i costi a carico di Regione Lombardia per l’utilizzo della struttura di Cernobbio oltre alla sorpresina arrivata ai comaschi, vai a vaccinarti e paghi il parcheggio.

Protagonisti i partiti alleati sia in Comune a Como che in Regione.

Andiamo per punti. Prima le parole del deputato di Fratelli d’Italia, Alessio Butti.

Tra Zalone e Boldi, cattivissimo Butti: l’attacco a Villa Erba per i costi dell’hub vaccini è da omissis

Ribatte il sottosegretario regionale della Lega, Fabrizio Turba.

Hub a Villa Erba, mitragliata di Turba (Lega) a Butti (“Ha Dotti nel cda”), Erba e Orsenigo. E annuncia il polo vaccini a Mariano

Poi lo affianca con rarissima durezza il presidente del Consiglio regionale, Alessandro Fermi, Forza Italia.

Hub Villa Erba, formiche, cicale e Fermi al veleno: “Butti leone da tastiera, in zona rossa diventa cinefilo. Costi in linea con la Lombardia”

Ora riceviamo una nuova presa di posizione dal campo avverso, è del coordinatore provinciale Fdi, Stefano Molinari. La pubblichiamo:

Dalle dichiarazione del Presidente del Consiglio regionale Fermi mi pare di capire che secondo lui tutto sta funzionando perfettamente in Regione Lombardia sul piano vaccinale.

A noi pare non sia così. Tra l’altro ci piacerebbe molto essere formiche che potessero portare il proprio contributo al funzionamento della complessa macchina regionale, ma non siamo ascoltati. Lo dimostra il fatto che da qualche tempo i nostri assessori non partecipano alle giunte regionali.

Alessio Butti, tra l’altro, proprio in materia sanità ha lavorato con un gruppo di tecnici per predisporre una proposta sulla riforma della legge Maroni che presenterà nei prossimi giorni. Quindi in FdI non ci sono cicale ma formiche che lavorano per programmare una sanità che rispetti le esigenze del territorio e dei suoi cittadini.

2 Commenti

  1. Se anche FDI esce dalla maggioranza in Regione, la maggioranza continua ad avere i numeri per governare. Chi, come Mario che ha commentato prima di me, vuole il voto, deve avanzare la sua richiesta di mollare la cadrega a Lega e Forza Italia.

  2. Se i vostri assessori non partecipano alle giunte bisognerebbe avere la coerenza ed onestà di uscire dalla maggioranza ! Andiamo al voto in Lombardia e vediamo chi ha lavorato bene e chi ha fatto disastri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab