RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità, Politica

Lissi capolista Pd: “Ricostruiamo partecipazione e ascolto, il Comune è di tutti. Con Minghetti nei quartieri per i bisogni di ciascuno”

“Sì è vero in Consiglio sono quella battagliera, che si arrabbia, lo sapete. Ma in queste situazioni mi emoziono, sono agitata”. Sorride Patrizia Lissi, consigliera comunale Dem. Dopo l’investitura politica di due settimane fa (qui i dettagli), arrivata dal capogruppo Pd Stefano Fanetti, oggi l’ufficialità: Lissi è capolista Pd in vista delle prossime elezioni per il rinnovo di sindaco e assemblea a Como. i Dem come noto per primi hanno appoggiato la corsa a primo cittadino di Barbara Minghetti.
Oggi in piazza San Fedele al gazebo Pd dunque l’esordio.  “Sono emozionata, onorata – dice Lissi. Io di solito sto un passo indietro ma è stato riconosciuto l’impegno di questi anni e ne sono felice”. Poi sottolinea subito: “Per prima cosa dobbiamo ricostruire, ricominciare dalla partecipazione. Il Comune è di tutti, dei cittadini. So che non è facile condividere scelte importanti ma solo grazie alla partecipazione si possono fare cose importanti per la città”. Lissi, infermiera al Sant’Anna negli ultimi due anni è stata in prima linea nei reparti Covid: “La pandemia ha portato molte situazioni critiche e di solitudine che riguardano anziani e bambini, per questo bisogna conoscere e ascoltare. Sono felice che Barbara Minghetti abbia lanciato l’assessorato e consiglieri comunali dedicati ai quartieri, solo così si possono capire i bisogni, attraverso cittadini responsabili e impegnati per la città. Partendo dal basso si possono leggere le necessità sociali. Questa città è bellezza e la bellezza è per tutti, non solo per piccoli gruppi”.

“Patrizia rappresenta perfettamente il partito”, ha detto il segretario provinciale Dem, Federico Broggi. “E’ diretta espressione dei quartieri, la sua storia e la sua passione sono esempio per tutti. E’ un segnale importante che sia capolista anche perché è una donna così come lo è la candidata sindaco. Ha dato l’anima nella lotta al covid, nella ripartenza dopo la pandemia chi meglio di lei potrà lavorare nell’ambito del sociale? Patrizia è l’essenza del nostro essere in campo”.

Con i colleghi di Consiglio Guarisco, a sinistra, e Fanetti a destra
In linea il segretario cittadino, Tommaso Legnani. “Patrizia è la persona con la più forte esperienza di Consiglio Comunale e rappresenta i punti essenziali del nostro programma, le sue battaglie sono ben note. Ha grinta e cuore, lavorerà per i quartieri mortificati da questa amministrazione. Bisogna ricostruire Como”.
“Patrizia è un’anima combattente e appassionata e ne abbiamo bisogno – ha detto Minghetti – e desideriamo ricostruire insieme la comunità persa nei quartieri. Li stiamo girando da settimane ma non è solo campagna elettorale, queste relazioni e interazioni dureranno anche dopo per costruire cose importanti. E’ importante che l’idea di cultura si trasformi in culture per tutti, con Patrizia faremo questo”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo