Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità, Politica

Lissi (Pd) e il trionfo di preferenze: “Grazie a tutti. Un pensiero speciale al mio papà partigiano, saresti orgoglioso di me”

Con 515 preferenze è Patrizia Lissi, capolista pd alle elezioni, la consigliera più votata. Lunga esperienza in aula, iniziata nell’era Lucini, e già annunciata dalla sua candidata sindaco Barbara Minghetti quale assessore ai Servizi sociali e ai quartieri in caso di vittoria al ballottaggio (da pochi minuti è certo: contro Alessandro Rapinese).

Infermiera all’ospedale Sant’Anna, cuore a sinistra e lunga tradizione partigiana di famiglia, dura e pura, non ama ill mellifluo politichese è nota per parlar chiaro, con molta arguzia e senza i fronzoli della diplomazia. Stile e coerenza che evidentemente l’hanno ampiamente premiata in termini elettorali.

Lissi in queste ore ha voluto ringraziare gli elettori per un risultato chiaramente gratificante:

Volevo ringraziare tutti i miei elettori, anche chi ha scritto il mio nome ovunque tranne nel posto giusto. Solo per il fatto che avete pensato a me, vi ringrazio. La poca partecipazione al voto deve far riflettere non solo i politici per aver portato sfiducia fra i cittadini ma tutti .
Vedere gli anziani andare a votare (mia mamma quasi 97 anni), è un segnale molto importante, loro sanno il significato profondo del voto, sanno che è stato un diritto acquisito con grande fatica. La democrazia si conquista ogni giorno, è faticoso mantenerla ma è l’ unica vera strada da percorrere.
Non arrendiamoci, nessuno si salva da solo. Tutti possiamo fare la differenza con il nostro piccolo impegno.
Grazie di cuore!
Un pensiero speciale al mio papà partigiano, oggi saresti stato orgoglioso di me
TAG ARTICOLO:

3 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo