Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

Obiettivo lago più pulito: patto Fermi-Turba-Spelzini e 250mila euro per i battelli spazzini

Il lago più pulito – almeno come obiettivo – rinsalda l’alleanza politica tra comaschi (di centrodestra) in regione. Oggi, infatti, è stato approvato un emendamento al Bilancio di Regione Lombardia presentanto da Alessandro Fermi (Forza Italia, primo firmatario) e dai leghisti Fabrizio Turba (sottosegretario) e Gigliola Spelzini (consigliera e presidente della Commissione speciale Montagna).

“La tutela dell’ambiente e del decoro dell’immagine del Lago di Como, riconosciuto anche in ambito internazionale per la sua vocazione turistica di pregio, resta una priorità – dicono in una nota congiunta – Mantenere intatta la bellezza del Lario perchè continui a preservare il suo valore è un impegno che abbiamo voluto assumere presentando un emendamento al bilancio regionale chiedendo un incremento di 250mila euro nell’anno 2020 per garantire le risorse necessarie per rinnovare la flotta dei battelli spazzini della Provincia di Como”.

L’emendamento è stato approvato questa mattina dall’Aula del Consiglio regionale.

“Il rinnovo sarà utile per mantenere l’ecosistema del Lago di Como e per assicurare la rimozione di gran parte dei materiali che costituiscono un ostacolo per la navigazione – evidenziano Fermi, Turba e Spelzini – Il parco mezzi provinciale infatti è composto oggi da quattro battelli ormai vetusti e usurati: attraverso lo stanziamento di queste risorse si potrà invece dare finalmente avvio alla sostituzione di alcuni di questi, assicurando così un servizio più efficiente e una pulizia più puntuale del nostro lago”.

Un commento

  1. Il problema non è l’acquisto dei nuovi mezzi ma la gestione è la manutenzione di quelli esistenti. Si continua a buttare soldi per nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: