Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

VIDEO Como, doppio blitz contro l’arrivo di Giorgia Meloni: manifestanti bloccano il traffico, tensione

Come noto, questa mattina in città e attesa la leader di Giorgia Meloni. L’incontro con sostenitori, vertici locali di Fratelli d’Italia e media è in programma alle 11 all’Hotel Metropole Suisse di Como.

Nell’attesa, però, un piccolo gruppo di giovanissimi contestatori si è già palesato in via Gallio e la scena è stata prontamente immortalata. I manifestanti, coperti da cappucci e mascherine, hanno letteralmente bloccato diverse auto parandosi in mezzo alla strada con due striscioni. Uno con lo slogan “Fratelli (d’Italia cancellato, ndr) Ribelli” e un secondo con scritto “1° Maggio contro ogni discriminazione”. Gridati anche alcuni slogan del tipo “basta fascisti in città”.

Uno degli automobilista bloccati si è decisamente infuriato e ha minacciato urlando di chiamare la polizia. Il blocco del traffico è durato circa un minuto e le proteste contro i manifestanti sono anche aumentate. Momenti di tensione quando il cittadino ha iniziato a fotografare i partecipanti alla protesta, ma poi la via è stata liberata ed è tornata la normalità.

Poco dopo le 11 secondo blitz dei manifestanti che si sono spostati sul lungolago, all’altezza dell’Hotel Terminus, bloccando di nuovo il traffico. Poco più avanti, al Metropole Suisse, è in corso l’incontro di Giorgia Meloni con la stampa.

Bartolich in diretta Etv: “Assemblee popolari non fa più parte della mia coalizione”. Le contestazioni a Meloni causa del divorzio

VIDEO Meloni: “So tutto di Como, Molteni ha tutte le qualità della città. Landriscina? Va ringraziato”

TAG ARTICOLO:

10 Commenti

  1. Ma basta con questa storia, non c’e’ piu’ da 70 anni ne fascismo ne comunismo, ridicolo che ragazzi parlino di fascismo non sapendo neanche cosa sia come il fatto che esista la associazione partigiani…….dove sfilano giovanissimi !!! ma datevi una regolata !!!!

  2. Egr. Sig. Esercito Rosso, va bene essere pro R.N. ma spero che 2 neuroni ci siano, talvolta riescono a connettersi tra loro tramite sinapsi. Cosa c’entra Traglio, Traglio 2 chi ? Si vede che Lei è favorevole all’Armata Rossa (dal suo nickname) che sta occupando pacificamente l’Ucraina, e prossimamente la Moldavia (scommettiamo). Sa dov’è Kaliningrad? Studi, approfondisca, non come il suo idolo simil zar Putin. Lui replicherebbe su Como la totale incapacità ad una visione prospettica dei problemi, una assoluta incapacità di ascolto e capire. parlo a qualsiasi livello di vita. Sappiamo che non va d’accordo con se stesso, pensi con le altre persone, forse neanche con gli oggetti. L’intelligenza artificiale lo rifiuterebbe.

  3. È curioso che il Segretario del partito che ha osteggiato maggiormente Landriscina lo “ringrazi” dal palco del suo comizio. Probabilmente il ringraziamento non è tanto al lavoro fatto, altrimenti non si giustificano le critiche, i cambi di casacca e le interrogazioni di molti Consiglieri di Fratelli d’Italia in questi cinque anni. Molto più probabilmente il “grazie Landriscina” è il premio per essersi messo da parte senza far troppe storie per far spazio al candidato di Fratelli d’Italia. È sempre più evidente che l’obiettivo della leadership sia nazionale sia provinciale di Fratelli d’Italia non è quello di eleggere il proprio candidato Sindaco quanto quello di prendere almeno un voto in più della Lega e almeno il doppio di voti di Forza Italia. Sarebbe l’ennesimo segnale della loro futura leadership del centrodestra alle elezioni politiche del 2023 avere il maggior numero di voti nella coalizione di centrodestra. Di Como a questi non frega nulla. È altrettanto evidente.

    1. Oddio, signora mia! Dove finiremo di questo passo?

      Hanno addirittura osato bloccare il traffico giusto il tempo di un semaforo.

      Ma vi leggete in quello che scrivete?

      Cito testualmente “il blocco del traffico è durato circa un minuto”.

    2. Perchè manifestare con striscioni non offensivi, senza gesti violenti non è permesso? e per quale motivo i giovani di Fratelli d’Italia, Segretario sezione locale in testa, hanno manifestato senza permessi e senza ostacoli a alla mostra organizzata dalla Caritas a Fino Mornasco? A loro è permessa qualsiasi cosa? Mi spieghi. Mi interessa la sua opinione. Ho la fortuna di non essere fascista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo