Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

Risse e paura in via Anzani, Rapinese: “Stop all’acol a cielo aperto, balordi sotto torchio”

Davanti alla nuova serie di episodi di violenza e degrado in via Anzani, torna alla carica il candidato sindaco Alessandro Rapinese che già parlo della situazione della zona in termini fortissimi paragonandola a Tijuana.

Violenze, droga e ora il coprifuoco alle 18. Una bomba sociale terrorizza via Anzani

Oggi – direttamente in un video girato dalla via, assieme al candidato della lista Aldo Noseda – arrivano anche proposte nel caso di vittoria alle elezioni.

“Ogni volta che torni a casa non sai cosa ti aspetta: pestaggi, spaccio e alcolizzati ciondolanti intenti a urinare in mezzo alla strada sono ormai all’ordine del giorno – scrive Rapinese – E la via Anzani, purtroppo, non è l’unica zona della città piombata nel totale degrado”.

“Appena sindaco, contrariamente ai miei dormienti predecessori, utilizzerò tutte le leggi, gli strumenti ed il personale di cui la nostra splendida Repubblica è dotata per mettere i balordi sotto torchio – continua il candidato sindaco – Lo farò in maniera progressiva fino a quando non avranno capito che a Como rigare dritto è l’unica possibilità”.

Poi ecco alcuni provvedimenti: “Dal primo giorno nelle zone calde del nostro Comune vieterò il consumo di alcolici all’aperto e collaborerò con Questore e Prefetto affinché ogni balordo abbia al suo fianco, in divisa o in borghese, un angelo custode pronto a fargli apprezzare l’efficienza con la quale la Repubblica sa garantire la serenità alla propria cittadinanza. Se non sei un balordo non hai nulla da temere”.

VIDEO Via Anzani: urla, pugni e violenza in mezzo alla strada. Residenti costretti a vivere nel terrore

3 Commenti

  1. Abito in zona e passo diverse volte alla settimana da quell’incrocio e spesso con moglie e figli. Mai avuto un fastidio.
    Di sicuro ci sono episodi di disturbo della quiete ma dipingerla come se fosse Scampia è disonestà propagandistica.
    Che becera e vergognosa campagna elettorale sta conducendo questo soggetto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo