Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

“Cambiare con la moda”, a Como il corso di sartoria per donne vittime di violenza

Avviato dal 20 ottobre al Centro Antiviolenza di Como il progetto “Cambiare moda”, con il corso di sartoria pensato per le donne vittime di violenza. Cinque donne, seguite dal nostro Centro e dalla Cooperativa L’Una e Le altre”, hanno scelto l’arte del taglio e del cucito per rimettersi in gioco.

Il corso sarà tenuto presso l’Atelier di sartoria CouLture Migrante di Como dove le cinque protagoniste riceveranno lezioni sia teoriche, sia pratiche da personale qualificato che le seguirà in ogni fase progettuale. Con questo progetto ci proponiamo di dare a queste donne la possibilità di rendersi autonome, offrendo loro un’opportunità che potrà essere coltivata e arricchita con un tirocinio, a completamento della formazione acquisita.

Seguendo questa direttrice, nell’ambito del progetto regionale “Una rete per dire basta alla violenza”, di cui il Comune di Como è capofila, è stato istituito presso il nostro Centro, a favore delle donne che si rivolgono al Centro Antiviolenza, uno “Sportello di orientamento al lavoro” per la ricerca attiva di un’occupazione, dove si possono ricevere informazioni e un aiuto concreto, attraverso un lavoro di rete che abbiamo avviato con le agenzie di lavoro e con le aziende del territorio. La sinergia che si sta creando mira anche a individuare possibili percorsi personalizzati che consentano alle donne di superare le difficoltà di conciliazione dei tempi di lavoro con quelli di vita.

GALLERY SFOGLIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo