RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

Doppio dietrofront della Regione, il mercato coperto di Como riapre domani. Valduce: tornano le macchinette del caffé

Diverse questioni aperte dopo l’ordinanza regionale di sabato scorso (quella che, in primis, imponeva l’uso di mascherine e protezioni per uscire di casa, la trovate qui integrale ). Oggi il presidente regionale, Attilio Fontana, ha siglato un nuovo documento che chiarisce alcuni passaggi, dopo le proteste di queste ore (scarica da qui).

MERCATO COPERTO

“Regione Lombardia, ha predisposto un’ordinanza, a firma del presidente Attilio Fontana, grazie alla quale i ‘mercati coperti’ da domani potranno essere aperti alle medesime condizioni che valgono per i supermercati”. La nota è di pochi minuti fa.

Dopo le ferocissime polemiche degli ultimi due giorni a Palazzo Lombardia si sono accorti della malaparata.

Ne abbiamo parlato ampiamente in queste ore:

La Regione chiude il mercato coperto di Como. “Folle, devastante, butteremo la merce” 

Qui il passaggio fondamentale:

LEGGI ANCHE: Como, il Mercato Coperto, l’Italia più bella: Donato e i colleghi, uniti per Giliola ed Ennio. “Siamo commossi”

Esulta Confesercenti, in prima linea sulla questione.

Una vittoria per le nostre imprese e per i cittadini. La riapertura del Mercato Coperto di Como ci ha visto fin da subito in prima linea – afferma il presidente di Confesercenti Como, Claudio Casartelli – per ottenere la revoca dell’ordinanza di chiusura emanata da Regione Lombardia: ci preme esprimere un sentito ringraziamento al sottosegretario Fabrizio Turba e al presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi che si sono attivati per arrivare ad ottenere il risultato.

Un sentito ringraziamento anche ai consiglieri regionali Angelo Orsenigo e Raffaele Erba per la vicinanza e il sostegno espressi.

Abbiamo apprezzato anche l’azione del sindaco di Como Mario Landriscina e degli assessori Marco Butti ed Elena Negretti.

Ma, senza nulla togliere a nessuno, il grazie più grande va alla moltitudine di cittadini che con migliaia  di messaggi sui social hanno dimostrato come il Mercato Coperto sia una realtà viva nel cuore della gente, che offre un servizio di qualità, a prezzi inferiori rispetto quelli della grande distribuzione: domani il Mercato sarà regolarmente aperto”.

“Il provvedimento di chiusura non aveva alcuna ratio e non aiutava a tutelare la salute delle persone. Al Mercato Coperto di Como, infatti, abbiamo contingentato gli ingressi e adottato tutte quelle misure richieste per evitare gli assembramenti, le stesse misure che vengono adottate nei supermercati della grande distribuzione. La sua chiusura avrebbe solo condannato tanti cittadini che abitano in prossimità della struttura a fare chilometri per rifornirsi dalla grande distribuzione, allungando le code già esistenti. Questa ingiustizia ora è stata sanata. Ricordiamo che alla vendita diretta in via Mentana si aggiunge il servizio di consegna a domicilio della spesa da parte di ben 20 operatori”.

(Tutte le immagini dell’articolo sono d’archivio e non raccontano la struttura di via Mentana in questi giorni dove, naturalmente, vengono rispettate tutte le misure di sicurezza dovute al Covid).

LEGGI ANCHE: Como, il Mercato Coperto, l’Italia più bella: Donato e i colleghi, uniti per Giliola ed Ennio. “Siamo commossi”

VALDUCE

Denunciavamo un altro impasse poche ore fa. Un passaggio dell’ordinanza del 4 aprile scorso. conteneva alcune righe in relazione agli approvvigionamenti ai distributori automatici di bevande e altri alimenti:

È vietato il commercio effettuato per mezzo di distributori automatici, fatti salvi i distributori automatici di acqua potabile (c.d. Case dell’acqua) e quelli di latte sfuso, l’accesso ai quali deve avvenire nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro

Valduce, salvano vite ma a medici e infermieri l’ordinanza regionale dubbia toglie pure il caffè 

Anche questa questione è stata risolta dalla nuova ordinanza:

SCARICA DA QUI LA NUOVA ORDINANZA DEL PRESIDENTE FONTANA (6 APRILE)

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 Commenti

  1. E menomale!!!
    Una follia pura e senza senso che avrebbe maggiormente complicato la situazione in corso oltre a mettere ancor di piu in ginocchio i commercianti !
    Come se il virus trovasse più possibilità di diffusione in uno spazio come il mercato coperto, dove invece ci sono più ricambi d’aria vista la struttura e i vari ingressi!

  2. E menomale!!!
    Una follia pura e senza senso che avrebbe complicato di più la situazione, oltre che a mettete ancor più in ginocchio i commercianti!
    Come se il virus, trovasse più possibilità di diffusione in uno spazio come il mercato, dove invece ci sono più ricambi d’aria vista la struttura e i vari ingressi!!!

  3. I mercati coperti in Lombardia non sono tutti uguali. Non possiamo paragonare l’ittico o l’ortofrutticolo di Milano al nostro piccolo (seppur vecchio e malmesso)mercato di Como. Mi meraviglio che il governatore leghista si lamenti di non essere consultato dal governo per le vicende che coinvolgono la Lombardia e poi faccia la medesima cosa con le città capoluogo. Non mi risulta siano stati coinvolti ,nella decisione di chiudere, i sindaci dei capoluoghi o gli assessori alla partita. A Como la situazione mercato è gestibile con le medesime regole dei supermercati: un solo ingresso , una sola uscita, presenze controllate. Se poi la gente beota ama accalcarsi alle bancarelle o “fraternizzare” fuori in coda a meno di un metro, vuol dire che i poveri morti e i tanti ricoverati non hanno insegnato nulla. SIATE SENSATI !!! Tutto è bene ciò che finisce bene. Grazie a chi ha contribuito a ripristinare l’apertura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo