Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Como, dal 18 maggio raffica di cantieri nelle scuole: gli edifici interessati in città

La perdurante chiusura delle scuole causa emergenza sanitaria permetterà al Comune di Como di avviare una serie di lavori in molte strutture.

A partire dal 18 maggio avranno dunque inizio numerosi interventi di manutenzione straordinaria che riguardano diverse scuole comunali: dell’infanzia, primarie, secondarie di primo grado e asili nido. L’ammontare complessivo dei lavori è di circa 1,7 milioni di euro e comprende:

– interventi di adeguamento alle norme igienico sanitarie di scuole primarie (secondo lotto): € 463.000;

– interventi di adeguamento alle norme igienico sanitarie di diverse scuole secondarie di primo grado (terzo lotto): € 628.000;

– Asilo nido via Giussani (sostituzione serramenti, frangisole esterni, protezioni): € 105.000;

– Scuola via Brambilla: servizi igienici (manutenzione straordinaria e abbattimento barriere architettoniche): € 108.000;

– Scuola via Zezio (infanzia e asilo nido): manutenzione straordinaria frangisole orientabili: € 126.000;

– Scuola secondaria primo grado via Borgovico: manutenzione straordinaria copertura micropiscina e palestra: € 130.000;

– Scuola via Nicolodi (infanzia e primaria): manutenzione straordinaria copertura: € 143.000.

La conclusione dei lavori è prevista entro la metà di settembre 2020.

“Questa nuova serie di interventi rappresenta un ulteriore passaggio nell’ambito del percorso avviato due anni fa per il mantenimento degli edifici scolastici”, ha spiegato l’assessore all’Edilizia pubblica Vincenzo Bella.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab