Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Ferrovie dello Stato, la nuova fermata di Camerlata debutta il 13 giugno. Nuove corse per Chiasso da settembre. Il dettaglio

Più corse per le destinazioni turistiche, il ripristino del collegamento aeroportuale Malpensa Express, che ritornerà a circolare ogni mezz’ora anche su Milano Cadorna oltre che Milano Centrale, e un potenziamento del servizio in vista della ripresa di settembre: queste le principali novità previste dall’aggiornamento dell’orario Trenord che entrerà in vigore domenica 13 giugno.

Ci sono importantissime novità e variazioni nel comasco (sotto il dettaglio) tra cui la nuova fermata Rfi a Camerlata.

Il nuovo orario – disponibile sul sito trenord.it e su App Trenord – presenterà anche modifiche alla circolazione di alcune linee nei mesi estivi, per consentire lo svolgimento di lavori da parte dei gestori dell’infrastruttura.

NOVITA’ E VARIAZIONI NEL COMASCO

Dal 13 giugno

La nuova fermata RFI di Como Camerlata

Sarà attivata da RFI la nuova fermata di Como Camerlata, che sostituirà Albate Camerlata sulle linee S11 Rho-Milano-Como-Chiasso, Lecco-Molteno-Como, S40 Como-Mendrisio-Varese, S10 Bellinzona-Mendrisio-Como. L’attivazione della nuova fermata, che darà vita a uno snodo di interscambio fra le linee di collegamento con la Svizzera e la linea Ferrovienord Milano-Saronno-Como Lago, potrà comportare lievi scostamenti d’orario sulle linee interessate.

Dal 18 luglio al 29 agosto lavori nelle gallerie di Monza

Tra il 18 luglio e il 29 agosto per lavori infrastrutturali fra Monza e Sesto San Giovanni, la circolazione ferroviaria sarà ridotta nella tratta Milano-Monza-Seregno.

Sulla linea S9 la circolazione ferroviaria sarà sospesa tra Milano Lambrate e Seregno. Fra Saronno e Seregno sarà attivato un collegamento ferroviario con una corsa per direzione ogni 60 minuti. Gli orari saranno variati rispetto a quelli attuali in modo da garantire la coincidenza a Seregno con le corse della linea S11 Milano-Como-Chiasso, che i viaggiatori potranno utilizzare per raggiungere Monza e Milano, e viceversa.

Dal 30 agosto il potenziamento per la ripresa di settembre

 Cinque nuove corse per la Svizzera

Sulla linea RE 80 Milano-Como-Chiasso saranno attivate cinque nuove corse: 25513 (Chiasso 9.31-Milano Centrale 10.17); 25514 (Milano Centrale 10.43-Chiasso 11.29); 25515 (Chiasso 10.31-Milano Centrale 11.17); 22516 (Milano Centrale 11.43-Chiasso 12.29); 25538 (Milano Centrale 22.43-Chiasso 23.36).

Capolinea a Seveso per i treni S2

Le corse della linea S2 Mariano Comense-Milano Passante-Milano Rogoredo torneranno ad avere origine e destinazione Seveso, invece che Palazzolo Milanese. Alcune corse raggiungeranno Meda e Mariano Comense.

TUTTO IL DETTAGLIO REGIONALE

Le novità dal 13 giugno

 Il ripristino del collegamento Malpensa Express

Dopo la riduzione del servizio dovuta alla diminuzione del traffico aeroportuale, il collegamento Malpensa Express tornerà a circolare ogni mezz’ora anche da Milano Cadorna, oltre che da Milano Centrale. Sarà inoltre riattivata l’ultima corsa della sera da Milano Centrale a Malpensa Aeroporto, il treno 2988 (Milano Centrale 23:25 – Malpensa T1 00:16). Complessivamente, fra il capoluogo lombardo e lo scalo aeroportuale saranno garantite ogni ora quattro corse per direzione. I treni continueranno ad essere attestati al Terminal 1 per la mancata riattivazione dei voli dal Terminal 2.

 La nuova fermata RFI di Como Camerlata

Sarà attivata da RFI la nuova fermata di Como Camerlata, che sostituirà Albate Camerlata sulle linee S11 Rho-Milano-Como-Chiasso, Lecco-Molteno-Como, S40 Como-Mendrisio-Varese, S10 Bellinzona-Mendrisio-Como. L’attivazione della nuova fermata, che darà vita a uno snodo di interscambio fra le linee di collegamento con la Svizzera e la linea Ferrovienord Milano-Saronno-Como Lago, potrà comportare lievi scostamenti d’orario sulle linee interessate.

La fermata di Mandello e i treni per il lago 

Tutte le corse della linea Milano-Lecco-Sondrio-Tirano effettueranno la fermata di Mandello del Lario, prevista al minuto .48 per i treni diretti a Milano Centrale e al minuto .12 per i treni diretti a Sondrio e Tirano.

Per i viaggiatori diretti sulle località lacustri, fino al 29 agosto saranno attivate cinque corse: i treni 10300 (Milano P.ta Garibaldi 7.22-Colico 9.23) e 10301 (Colico 18.37-Milano P.ta Garibaldi 20.38), che circoleranno nei giorni festivi; i treni 10320 (Lecco 11.15-Colico 12.23) e 10325 (Colico 12.37-Lecco 13.45), che circoleranno il sabato e nei festivi; il treno 10321 (Colico 10.37-Lecco 11.45), che circolerà nei festivi fino al 7 agosto e tutti i giorni dall’8 al 29 agosto.

Le corse di potenziamento per il lago di Garda

Per i viaggiatori diretti sulle rive del Garda, fino al 29 agosto sarà attivato il nuovo treno 2657 (Milano C.le 8.50-Verona P.N. 10.40), che sarà effettuato il sabato e nei festivi. Inoltre circoleranno anche il sabato e nei festivi i treni 2668 (Verona P.N. 11.15-Milano C.le 13.05) e 2682 (Verona P.N. 18.16-Milano C.le 20.05).

Le corse verso il lago di Luino

Sulla linea Milano-Gallarate-Luino nelle giornate festive fino al 29 agosto saranno attivati i nuovi treni 25330 (Gallarate 10.19-Luino 11.16), 25325 (Luino 10.44-Gallarate 11.41); Saranno prolungate fino a Luino invece  le corse 25392 (ex25396) Gallarate 12.15-Luino 13.15 e 25391 (ex25331) Luino 12.45-Gallarate 13.41.

Le linee interessate dai cantieri estivi

Dal 13 giugno al 17 luglio la chiusura del ponte di Turbigo

Per lavori infrastrutturali che interesseranno il ponte sul fiume Ticino, dal 13 giugno al 17 luglio i treni sulla linea Milano-Saronno-Novara Nord circoleranno regolarmente tra Milano e Turbigo; tra Turbigo e Novara Nord sarà istitutito un servizio di bus sostitutivi. L’orario di partenza da Novara dei bus sarà anticipato, per consentire la coincidenza a Turbigo con i treni.

Dal 18 luglio sulla linea sarà attivata la nuova fermata di Galliate-Parco del Ticino, che sostituirà la fermata Ponte Ticino. Tutti i giorni dal 18 luglio al 29 agosto e nei soli giorni festivi a partire dal 5 settembre, i treni, secondo le proprie periodicità, da Novara Nord effettueranno fermata in questa nuova stazione al minuto .21 (dalle ore 6:21 alle ore 20:21) e da Milano Cadorna/Saronno al minuto .37 (dalle 07:37 alle ore 21:37).

Dal 14 al 25 giugno variazioni di orario sulla Brescia-Parma

In conseguenza di lavori infrastrutturali a San Zeno, alcuni convogli della linea Brescia-Parma subiranno variazioni di orario. In particolare, i treni in arrivo a Brescia subiranno un posticipo d’orario di 7 minuti; da Brescia la partenza sarà anticipata di 2 minuti.

 Dal 27 giugno al 29 agosto la linea Colico-Chiavenna su bus

Per consentire lo svolgimento di lavori infrastrutturali, dal 27 giugno al 29 agosto la linea circolerà su bus; gli orari del servizio automobilistico saranno strutturati in modo da consentire le coincidenze a Colico con i treni della linea Milano-Sondrio-Tirano.

Dal 27 giugno al 29 agosto lavori a Milano Tibaldi

Per interventi infrastrutturali alla stazione di Milano Tibaldi, dal 26 giugno al 29 agosto sarà sospeso il servizio ferroviario fra Milano San Cristoforo e Milano Lambrate; i treni della linea S9 Saronno-Seregno-Albairate circoleranno solo nelle tratte Albairate-Milano San Cristoforo e Milano Lambrate-Saronno. Le corse 24935 (Saronno 9.35-Milano Greco Pirelli 10.27) e 24958 (Milano Greco Pirelli 16.33-Saronno 17.24) avranno destinazione e origine da Milano Lambrate, anziché Milano Greco Pirelli.

Fra Albairate e Milano San Cristoforo circolerà un treno per direzione ogni 30 minuti nelle fasce orarie di maggior afflusso, ogni 60 minuti nelle ore “di morbida”. Gli orari saranno variati rispetto a quelli attuali in modo da garantire la coincidenza a Milano San Cristoforo con le corse della linea Milano-Mortara, che i viaggiatori potranno utilizzare per raggiungere Milano Porta Genova, collegata a Milano Lambrate dalla linea metropolitana M2. Il servizio fra Milano Lambrate e Saronno sarà regolare fino al 17 luglio compreso.

Dal 18 luglio al 29 agosto lavori nelle gallerie di Monza

Tra il 18 luglio e il 29 agosto per lavori infrastrutturali fra Monza e Sesto San Giovanni, la circolazione ferroviaria sarà ridotta nella tratta Milano-Monza-Seregno.

Sulla linea S9 la circolazione ferroviaria sarà sospesa tra Milano Lambrate e Seregno. Fra Saronno e Seregno sarà attivato un collegamento ferroviario con una corsa per direzione ogni 60 minuti. Gli orari saranno variati rispetto a quelli attuali in modo da garantire la coincidenza a Seregno con le corse della linea S11 Milano-Como-Chiasso, che i viaggiatori potranno utilizzare per raggiungere Monza e Milano, e viceversa.

Sulla linea S7 Lecco-Molteno-Monza-Milano i treni circoleranno solo tra Lecco e Monza. Tra Monza e Milano i viaggiatori potranno utilizzare i convogli delle linee S8 Lecco-Carnate-Milano, S11 Milano-Como-Chiasso, Milano-Carnate-Bergamo e Milano-Sondrio-Tirano.

Dal 1° al 29 agosto la linea Lecco-Bergamo parzialmente su bus

Per consentire interventi infrastrutturali sulla linea, dal 1° al 29 agosto il servizio si svolgerà su bus tra Bergamo e Calolziocorte. Fra Calolziocorte e Lecco i viaggiatori potranno utilizzare le corse della linea S8.

Dal 30 agosto il potenziamento per la ripresa di settembre

 Cinque nuove corse per la Svizzera

Sulla linea RE 80 Milano-Como-Chiasso saranno attivate cinque nuove corse: 25513 (Chiasso 9.31-Milano Centrale 10.17); 25514 (Milano Centrale 10.43-Chiasso 11.29); 25515 (Chiasso 10.31-Milano Centrale 11.17); 22516 (Milano Centrale 11.43-Chiasso 12.29); 25538 (Milano Centrale 22.43-Chiasso 23.36).

Capolinea a Seveso per i treni S2

Le corse della linea S2 Mariano Comense-Milano Passante-Milano Rogoredo torneranno ad avere origine e destinazione Seveso, invece che Palazzolo Milanese. Alcune corse raggiungeranno Meda e Mariano Comense.

Capolinea a Treviglio per i treni S6 in orario di punta

Negli orari di punta, le corse della linea S6 avranno origine e destinazione da Treviglio, invece che da Pioltello.

4 Commenti

  1. Ho controllato di persona. Il parcheggio NON esiste ed ora è un campo fangoso. Suggerisco alla redazione di fare un servizio approfondoito sulla questione.
    Magari intervistando chi da Lunedì non avrà posto dove lasciare l’auto oppure chiedendo lumi al “famoso” politico locale presenzialista che non mancherà alla cerimonia di taglio del nastro.

  2. Da ex pendolare di Albate Camerlata mi compiaccio di essere in pensione. In via San Bernardino da Siena è previsto un parcheggio per 270 auto che il comune non ha nemmeno iniziato. Sarà un incubo.

  3. Il parcheggio , già sottodimensionato in partenza , è pronto ?
    Da altre fonti ho appreso che l’accesso per ora sarà solo dall’attuale stazione FNM perché il comune non ha completato i parcheggi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo