Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

I mitici Susy e Davide dicono addio al bar Funicolare: “Lasciamo un pezzo di cuore”. Ma sentirete ancora parlare di loro

Dopo 27 anni, il bar Funicolare di Como avrà un nuovo gestore.

Un addio sofferto, quello di Davide Beneggi e Susanna Padovese, che hanno lasciato l’attività lo scorso 31 dicembre.

“Non abbiamo detto nulla prima perché aspettavamo che uscisse il bando – spiegano i due storici gestori del locale che peraltro sono anche moglie e marito – Da tempo il contratto veniva rinnovato di anno in anno, è comprensibile che dopo 27 anni ci sia un altro bando ma non ci aspettavamo che venisse fatto dopo un anno così difficile. Tra la crisi causata dalla pandemia con le varie difficoltà nel pagamento delle utenze e delle tasse, pensavamo che ci avrebbero dato la possibilità di lavorare almeno un altro anno. Insomma, il tempismo di questa decisione non è stato dei migliori”.

Dopo tanti anni di attività nel settore, Davide e Susanna non si arrendono e stanno già pensando al prossimo futuro con tanto entusiasmo nonostante il periodo critico.

“Abbiamo intenzione di rimanere in questo ambito – spiega Davide – a 55 anni, dopo 30 anni di lavoro nel bar, non potevo pensare di fare altro. Ho una grande passione per ciò che faccio, quindi continuerò a dedicarmi a questo tipo di attività. Il periodo di pandemia ha sospeso tutto, è come se fossimo in una bolla e non sappiamo cosa fare. Proprio questa situazione, però, ci ha dato modo di pensare a ciò che vogliamo fare ora e alle cose importanti, a quelle che sono le nostre priorità”.

Dunque progetti futuri ci sono e sono concreti ma sono giustamente riservatissimi per il momento.

Cosa vi mancherà di più delle giornate trascorse al bar della funicolare? “In questi anni ne abbiamo viste di cotte e di crude – commentano gli ormai ex gestori – è stata una bella esperienza ma chiusa una porta si apre un portone. Abbiamo incontrato tanta gente, molti turisti affezionati sono tornati negli anni a trovarci e questo ci ha sempre fatto piacere. Ci lasciamo un pezzo di cuore ma è giusto andare avanti. In questo momento bisogna essere il più ottimisti possibile. Ci muoviamo nella speranza che si torni alla normalità, d’altronde come si dice? Se non vedi la luce in fondo al tunnel, arredalo”.

Il bando per la concessione del locale scade il 30 aprile e, come osserva Davide, “ci sono tante persone interessate. Dalle voci che sento, c’è una bella lotta per averlo. Rimarrà un bar, un locale con scopo di servizio per gli utenti”.

Susanna e Davide ci tengono a ringraziare, infine, tutti coloro che hanno frequentato il bar in questi 27 anni: “Grazie ai nostri clienti, al personale della funicolare e a tutti gli utenti che ci hanno sostenuto – concludono – e poi un ringraziamento particolare va a mamma Antonietta per l’impegno e la passione che ha messo in questi anni di lavoro insieme a noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab