Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

L’assessore Lombardi: “L’impianto di irrigazione ai giardini si blocca. Ma non sprechiamo acqua potabile”

A seguito delle diverse segnalazione sull’impiego “extralarge” dell’impianto di irrigazione dei giardini a lago – attivo per un tempo probabilmente superiore al necessario e anche in pieno giorno – l’assessore al Verde, Ivan Matteo Lombardi, ha dato la spiegazione ufficiale su quanto accade.

“L’impianto ha problemi, si blocca – spiega Lombardi – L’Ufficio sta facendo di tutto compatibilmente con la situazione in essere per ripararlo”.

VIDEO Como, la segnalazione: “Ai giardini 10mila litri d’acqua all’ora, ma basterebbero 20 minuti”

Un altro aspetto riguarda il dubbio sul possibile spreco d’acqua, in realtà non sollevato direttamente dai lettori di ComoZero. Ad ogni modo, l’assessore fa il punto anche su questo: “Si sappia che l’acqua usata proviene dall’acquedotto civile. In sostanza non è acqua potabile. Va tenuto in conto anche che l’interruzione definitiva della innaffiatura porterebbe alla perdita definitiva del manto erboso che, se vedete, è sopravvissuto a questa ondata di calore”.

TAG ARTICOLO:

Un commento

  1. Che cosa costa meno H2o o verde (incluso depurazione, ricliclaggio ecc.)? perchè i giardini privati no, il sindaco è più bello?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo