Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Voto di scambio, estorsioni, droga e armi: anche a Como maxi operazione anti ‘ndrangheta

Dalle primissime ore della mattinata di oggi, il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Como e la Squadra Mobile della Questura di Milano, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Milano, stanno dando esecuzione, nel contesto di un’attività che coinvolge anche le Procure Distrettuali di Reggio Calabria e Firenze, a 54 fermi di cui diversi nel Comasco e a un sequestro preventivo d’urgenza per un importo di 2,2 milioni di euro.

Il provvedimento si fonda su un’indagine su un’associazione a delinquere di stampo ‘ndranghetista coinvolta in fatti di bancarotta, corruzione, frode fiscale, estorsione, voto di scambio, spaccio di sostanze stupefacenti e traffico d’armi ed attiva nelle province di Como, Varese, Reggio Calabria e con proiezioni internazionali.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà oggi presso gli uffici della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo