Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

VIDEO Prigioniero dell’autostrada A9, il sindaco Pozzi sbotta: “Vergogna, ora basta. Sospendere i cantieri”

Rischia di essere il caso dell’estate, la viabilità al collasso in varie zone in Como e attorno a Como.

Dopo le avvisaglie con i cantieri della A9 partiti qualche settimana fa, e a disastro di via Borgovico ancora caldo, ora arriva l’esasperazione di un sindaco: Roberto Pozzi, primo cittadino di Laglio.

Per l’ennesima volta – come tantissimi altri – questa mattina Pozzi è rimasto letteralmente prigionierio di una coda immobile causata anche da un incidente (non grave) che ha coinvolto due auto attorno alle 8.45 in direzione Monte Olimpino.

“Tutto bloccato al rondò di ingresso autostradale a Como-Grandate – racconta il sindaco – Ben oltre un’ora fermo (mentre lo comunicava, poi la colonna ha preso a muoversi poco più che a passo d’uomo ndr) e non si vede nessuno, è una vergogna”.

Sull’autostrada A9, tra l’altro, le sfortune sembrano concentrarsi con particolare accanimento: cantieri, tamponamenti, ieri il caso della voragine che si è aperta e ha addirittura portato a una temporanea chiusura totale.

Cede l’asfalto, chiusa la A9. Poi riaperta soltanto una corsia, polizia locale sul posto

“Bisogna fermare subito i cantieri – sbotta infuriato Pozzi – Per varie ragioni, ma ogni giorno è così: si perdono migliaia di ore in entrambi i sensi di marcia. D’altronde, quando si è costretti a viaggiare su una sola corsia è chiaro che possa succedere qualsiasi cosa”.

“Di fronte a tali e tanti disagi, per di più in questa stagione – aggiunge il sindaco – Credo che si debbano sospendere i lavori, come è accaduto a Como (il riferimento è al caso di via Borgovico, ndr). Siamo un biglietto da visita pessimo per i turisti che proprio da qui arrivano e lasciano il territorio”.

Clamoroso pasticcio: troppo traffico, il Comune sospende il cantiere in via Borgovico

TAG ARTICOLO:

4 Commenti

  1. Premesso che le parole del sindaco di Laglio valgano come quelle di chiunque, la gestione di questo cantiere appare quanto meno illogica e falsata, a giudicare dai risultati.
    La strettoia sul ponte della strada che porta al Bennet di Montano, per esempio, sarà eterna?
    Non ci lavora mai nessuno.

  2. I cantieri in autostrada nei mesi di luglio e agosto non sono una novità semmai sono una costante che si ripete da anni, anche questo ci distingue dal resto del mondo.

  3. Ecco uno spunto di riflessione su tutte queste sfortune….
    Un coincidenza è una coincidenza, 2 coincidenze sono un indizio, 3 coincidenze sono un sospetto, 4 coincidenze sono una prova.
    Che sfortuna che ha questa amministrazione.
    Capitano tutte a lei.
    Riconfermo che prevedo entro poche ore l’ennesimo guasto ai passaggi a livello.

  4. Bravo Sindaco! Perchè fare i lavori? Tanto non servono….ai turisti piace tanto venire in Italia per la pizza il mandolino e le strade dissestate, giustamente come dice Lei, è sbagliato mettere in sicurezza le gallerie dell’autostrada così come sostituire la rete idrica ammalorata in via Borgovico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo