Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Regina chiusa, sulle provinciali intelvesi piccoli intralci a rate: ora i lavori, poi la segnaletica

Giorni molto difficili per il traffico del lago. Tutto è partito ieri mattina alle 9.30, quando la statale Regina è stata chiusa nel tratto di Colonno, per la prima tranche di lavori per la costruzione della Variante della Tremezzina.

Nel tardo pomeriggio la situazione non è migliorata, infatti, nonostante le rassicurazione degli enti competenti, la Provincia di Como, attraverso un comunicato, ha istituito sensi unici alternati notturni per lunghi tratti della Provinciale 13 della Valle Intelvi e sulla Provinciale 14 San Fedele-Osteno-Porlezza. Il provvedimento è in vigore dalla scorsa notte (29 novembre) fino 7 dicembre.

Regina chiusa 4 mesi? Tra Dizzasco-Centro Valle e San Fedele-Claino asfalti e senso alternato di notte

Il punto è che le due strade provinciali fanno parte di uno dei percorsi alternativi (probabilmente il più gettonato tra i residenti del lago) individuati da Anas per aggirare la chiusura.

 

E purtroppo le brutte notizie per gli automobilisti potrebbero finiscono qui.

Una volta terminata l’asfaltatura dei due tratti già in questione, infatti, la Provincia dovrebbe procedere con il rifacimento della segnaletica stradale. Il che significherà inevitabilmente un nuovo, ancorché piccolo, intralcio, alla circolazione in questa fase già di per sé delicatissia.

Anche ipotizzando lavori serali per la segnaletica, i pendolari rischiano di vedere allungato ulteriormente il tempo di percorrenza delle provinciali alternative alla Regina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo