RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

VIDEO – Covid, non solo dobbiamo dire addio, dobbiamo farlo da lontano. Elisa (Accanto Onlus): “Non siete soli, chiamateci”

L’impossibilità di essere accanto ai propri cari nell’ultimo passaggio della vita, di celebrare un funerale, momento simbolico ma fondamentale, e l’impossibilità di avere accanto qualcuno con cui condividere il proprio dolore possono rendere ancora più difficile l’elaborazione di un lutto in questo periodo.

Proprio per aiutare chi sta attraversando questo difficile momento, l’associazione Accanto onlus, da anni attiva nell’assistenza domiciliare ai malati di malattie cronico-degenerative e nel supporto psicologico ai familiari colpiti dal lutto attraverso gruppi di mutuo aiuto, mette a disposizione un servizio gratuito di ascolto e consulenza psicologica, come ha raccontato oggi a ComoZero Talk la psicologa Elisa Rava.

“Il lutto in questo momento diventa più sofferto a causa dell’impossibilità di condividere questo momento con altri che hanno amato la persona che è mancata – spiega – ma anche a causa dell’impossibilità di andare al cimitero e di mantenere così ancora una sorta di legame”.

Sospesi momentaneamente gli incontri di gruppo, l’associazione ha comunque deciso di continuare a offrire il proprio appoggio: “Abbiamo attivato una sorta di pronto soccorso telefonico specifico per l’elaborazione del lutto – racconta la dottoressa Rava – chi chiama potrà contare su un percorso personalizzato di ascolto con appuntamenti anche settimanali, finché l’emergenza sarà conclusa. La speranza, poi, è che chi lo desidera possa partecipare ai gruppi di mutuo aiuto che organizziamo già da diversi anni”.

ASSOCIAZIONE ACCANTO

Per usufruire di questo servizio (gratuito) contattare l’Associazione Accanto onlus al numero 031 309135 (9.00 – 13.00) o scrivere una mail a contatto@accanto-onlus.it 

Altre informazioni su accanto-onlus.it

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo