Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cronaca

Incidente in Napoleona, beccato il pirata della strada in fuga: era ubriaco

Aveva provocato un incidente in via Napoleona ieri sera, poco prima delle 19, e si era allontanato senza prestare soccorso: un italiano di 29 anni residente a Milano è stato fermato dalla Polizia Locale di Como.

Incidente in Napoleona, traffico paralizzato in tutta la città

L’uomo era alla guida della sua auto e percorreva la Napoleona verso piazza Camerlata sulla prima corsia a destra, quando è salito sul marciapiede a margine della carreggiata per fare inversione di marcia. Nella manovra di inversione, vietata dalla presenza della doppia linea continua che delimita i sensi di percorrenza, ha urtato violentemente la fiancata di un’altra auto che saliva percorrendo la corsia più a destra, provocandone il ribaltamento. La conducente è rimasta intrappolata nell’abitacolo, riportando lesioni guaribili in sette giorni.

Sul posto sono stati trovati alcuni pezzi di carrozzeria dell’auto che ha provocato l’incidente e sono state disposte immediatamente le ricerche del veicolo. L’auto è stata intercettata e fermata dal nucleo motociclisti della Polizia locale alle ore 20 in via Grandi. Il conducente si è dichiarato immediatamente responsabile. Mentre parlava con gli agenti, ha evidenziato sintomi pico/fisici compatibili con un recente abuso di bevande alcoliche.

Condotto in Comando, gli è stata fatta la misurazione del livello di alcool nel sangue con l’etilometro ed è stato accertato un tasso alcolemico quasi tre volte superiore al limite fissato dal Codice della strada. E’ stato quindi disposto il fermo del veicolo, il ritiro della patente e la denuncia all’autorità giudiziaria per guida in stato d’ebbrezza (con l’aggravante di aver provocato un incidente stradale), fuga dopo aver provocato il sinistro e omissione di soccorso.

“Ancora una volta la Polizia Locale ha agito con rapidità e prontezza – commenta l’assessore alla Polizia locale e Sicurezza Elena Negretti – per individuare il pirata della strada, in un fine settimana che ha visto il Comando impegnato contemporaneamente su più fronti, considerando anche il grande sforzo organizzativo necessario a garantire la fruizione ordinata e corretta del centro città nel rispetto delle misure disposte. A tutti i nostri agenti va un particolare ringraziamento”.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo