Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

Forza Italia: Luca Biondi alla guida dei giovani, gelo azzurro su FdI. Occhio al tandem Locatelli-Veronelli

Dopo il riassetto cittadino in vista delle elezioni comunali della prossima primavera, Forza Italia continua nell’opera di restyling.

Questa volta, la novità riguarda l’organizzazione giovanile del partito di Silvio Berlusconi in provincia di Como.

Como città, rivoluzione Forza Italia targata Dc: timone a Daniele Maggi, ruoli per Cenetiempo e Amelia Locatelli

Il consigliere comunale di Palazzo Cernezzi, Luca Biondi, è infatti stato nominato coordinatore provinciale di Forza Italia Giovani (con un non elegantissimo acronimo “Fig”).

“E per me un onore rivestire questo ruolo – ha commentato – Ringrazio i vertici nazionali e regionali per avere riposto in me la loro fiducia. Da oggi sarò al servizio di tutti i giovani che vorranno partecipare attivamente alla vita pubblica della nostra provincia. È fondamentale, soprattutto in questo difficile periodo storico, una maggior partecipazione giovanile”.

“Ricordandoci sempre che i giovani di oggi saranno gli amministratori del domani e quando verrà il loro momento dovranno farsi trovare pronti.

L’unica ricetta valida consisterà nel saper governare la politica e la macchina amministrativa. Per far questo sono indispensabili studio, dedizione e sacrifici – ha aggiunto Biondi – Assistiamo sempre più spesso alle catastrofiche conseguenze dell’improvvisazione politica e proprio per questo la partecipazione dei giovani alla vita pubblica è indispensabile per non farsi trovare poi impreparati”.

“Il nostro paese manca di scuola e formazione politica, questo è grave, ma ancora più grave è la percezione che si ha della politica e del politico. Spesso la politica viene ritenuta essere una casta accessibile a pochi, per perpetrare i propri interessi personali e le proprie ambizioni – ha concluso il neocoordinatore provinciale dei giovani di Forza Italia – Nella mia visione non è così, la politica è composta da persone coraggiose pronte a mettersi in gioco ogni giorno con passione e dedizione per risolvere i problemi che si pongono di fronte, la politica è amore per il proprio paese e per tutte le persone che ne fanno parte. Noi tutti siamo i sovrani del nostro paese e noi tutti dobbiamo impegnarci al massimo per renderlo ogni giorno un paese migliore”.

Insomma, Forza Italia si prepara a ogni livello per la tornata amministrativa in arrivo. Come accennato, è di pochi giorni fa il riassetto a Como città con Daniele Maggi coordinatore, Enrico Cenetiempo a fare da raccordo tra Comune e partito e Amelia Locatelli a occuparsi di reclutamento e composizione delle prossima lista elettorale.

Peraltro, per Locatelli potrebbe profilarsi anche un altro ruolo molto politico nei prossimi giorni: i rumors cittadini, infatti, danno Forza Italia come più che gelida sulla prospettiva che il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, Stefano Molinari, diventi il candidato sindaco della coalizione di centrodestra (e non molto più entusiasmo si coglie sulla possibile alternative di Fdi, l’assessore Marco Butti). E allora, al prossimo tavolo provinciale non è affatto escluso che i forzisti – piuttosto che recepire e basta le eventuali indicazioni degli alleati – pongano sul tavolo dei nomi propri.

Anna Veronelli presidente del Consiglio Comunale ph: Carlo Pozzoni

Assieme a quello della presidente del consiglio comunale di Como, Anna Veronelli, la sorpresa potrebbe essere proprio quello di Amelia Locatelli, già assessore nella giunta Landriscina, poi ritiratasi dalla scena pubblica dopo la frattura e ricomposizione dei forzisti con il sindaco, e ora tornata chiaramente in campo. Forse, non soltanto per contribuire alla lista dei berlusconiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo