Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Pubbliredazionale

Covid e corsi di lingue, Roberta e Sunflower: “Più ascolti e creatività, ecco come reinventarsi online”

Con la pandemia ancora in corso, la possibilità di andare all’estero per motivi di studio o lavoro si è notevolmente ridotta.

Nonostante i viaggi in altri Paesi siano più difficili da organizzare in questo momento, i corsi di lingue restano un aiuto molto importante per tenersi allenati e migliorare la conoscenza di una lingua straniera.

Anche le scuole di lingue come la Sunflower Exchange School di Como si sono quindi adattate alla nuova situazione pandemica, reinventando il proprio metodo di insegnamento e utilizzando un nuovo approccio con gli studenti.

“Dopo mesi in cui l’online è diventato un mezzo fondamentale per tutti, molti ragazzi stanno rivalutando anche le nostre lezioni virtuali oltre a quelle in presenza – spiega Roberta Miglio, titolare della Sunflower – Tanti scelgono di fare alcune lezioni in presenza e di proseguire con quelle online, anche per via del metodo diverso che utilizziamo”.

Rispetto alle lezioni in presenza dove ad esempio è obbligatorio indossare la mascherina, infatti, con i corsi virtuali si riscopre anche un contatto visivo completo che aiuta l’interazione. Online, inoltre, i ragazzi possono trovare una lezione più stimolante.

“Molti studenti, soprattutto i più timidi, sono magari intimoriti all’inizio dei corsi in presenza – aggiunge Roberta – invece online si sentono più protetti e a proprio agio, essendo nel loro ambiente domestico. Interagiscono così in modo più rilassato e sciolto, inoltre noi cerchiamo sempre di personalizzare le lezioni in base alle singole esigenze”.

Ancora, la stessa didattica viene modificata nelle lezioni online. “Davanti a un computer, l’attenzione ha una soglia minore – spiega – online puntiamo quindi sì sulla grammatica, che viene affrontata per avere solide basi, ma anche in modo consistente sulla comprensione e produzione orale. Inoltre, virtualmente si possono usare risorse più creative come film, cartoni animati, esercizi dinamici e qr code che se inquadrati permettono di sentire accenti differenti nella pronuncia di una parola”.

Infine, anche la stessa Roberta come insegnante ha trovato uno strumento stimolante e creativo per trasmettere al meglio le lingue digitalmente. “Le lezioni online sono forse più faticose ma molto interessanti – racconta – La componente del divertimento, per me fondamentale, resta al centro dell’insegnamento. In più, sto cercando di sfruttare i social media per tenere sempre aggiornati i miei studenti e tutti coloro a cui interessa approfondire la conoscenza linguistica”.

Roberta, oltre al sito Internet di Sunflower, è infatti attiva anche sulla pagina Facebook (Sunflower Exchange – Servizi linguistici)  e sul profilo Instagram (Sunflower-exchange) .

Inoltre, ha aperto un canale Youtube dove pubblica periodicamente video divertenti e interessanti sulle lingue straniere. “Anche io, come i miei alunni, mi sono messa in gioco in questi mesi – osserva – Nei video cerco di trasmettere tutta la mia passione e l’entusiasmo per l’apprendimento delle lingue. Vorrei ringraziare Comowebsite che mi sta aiutando a creare questi contenuti”.

E anche grazie a questi nuovi strumenti, tantissimi giovani e famiglie si stanno appassionando allo studio delle lingue. “Ci sono molte persone che in questo momento vogliono migliorare la conoscenza linguistica non per motivi di studio o lavoro ma personali – conclude Roberta – Le nostre lezioni non sono le classiche ripetizioni, hanno uno scopo diverso e permettono agli studenti di interagire tra di loro migliorando la propria pronuncia e spontaneità nel parlare la lingua”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: