Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Bonifica Ticosa, il Comune ci riprova: niente bando, lavori per 5.3 milioni di euro

Il Comune ci riprova.

Scatta il tentativo bis per bonificare finalmente la famosa/famigerata Cella 3 dell’area Ticosa.

Bonifica Ticosa, ai confini della realtà: tutti gli errori commessi dal Comune nella gara. Si riparte da zero

E’ stato infatti approvato in via definitiva il documento per la procedura negoziata, senza bando, che prevede la raccolta delle manifestazioni da parte delle aziende esterne interessate, con eventuale invito a formalizzare l’offerta e successiva aggiudicazione.

Il progetto di bonifica è quello già approvato anche per la prima gara, poi risoltasi in nulla.

Non cambia nemmeno l’importo di base previsto da Palazzo Cernezzi: 5 milioni e 364mila euro, finanziato con i fondi dell’avanzo di amministrazione (soldi già disponibili).

Nel caso arrivasse anche una sola offerta (congrua rispetto alle indicazioni tecniche e anche sotto l’aspetto economico, dove peserà anche l’eventuale ribasso proposto), il Comune procederà comunque all’assegnazione dei lavori.

TAG ARTICOLO:

2 Commenti

  1. 40 anni da quando il comune ha acquisito l’area e nulla di fatto. Tutto ciò è possibile poiché gli amministratori non rispondono di tasca propria per questa e altre situazioni allucinanti. Se come tutti i comuni mortali dovessero mette mano al LORO portafoglio per i ritardi allora forse si potrebbe vivere in un paese più normale, forse.

  2. Si riuscirà scoprire chi ha preparato materialmente il combinato disposto del bando o lo stesso si è autogenerato per magia come il precedente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo