Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità, Cronaca

Bar, pizzerie, ristoranti: 17 lavoratori in nero scovati dalla Finanza in mezza provincia di Como

La Guardia di Finanza di Como nei giorni scorsi, ha scoperto 17 lavoratori impiegati in nero e 2 lavoratori irregolari.

I militari i Olgiate Comasco hanno scovato, in tre pizzerie, una nel comune di Villa Guardia e due nel comune di Olgiate Comasco, due persone di nazionalità italiana, due di nazionalità pakistana, uno di nazionalità egiziana e uno di nazionalità albanese intente appunto a lavorare in nero. Poi n un bar ad Appiano Gentile, hanno trovato altri due italiani e uno rumeno nella stessa situazione poi replicata in una gelateria sempre a Villa Guardia (CO) con un altro italiano.

Nel contempo Finanzieri della Compagnia di Erba riscontrato altre situazioni identiche a Cabiate, Mariano Comense e Cantù con 4 lavoratori, 3 di nazionalità italiana e uno venezuelana nonché altre due persone 2 italiani irregolari Nei confronti dell’esercizio marianese, è stata richiesta la sospensione dell’attività poiché, nel giorno dell’intervento, i lavoratori in nero accertati superavano la soglia del 10% del totale degli impiegati.

Altri casi riscontrati a Erba in un salone da parrucchiere e poi a Como in un ristorante (un italiano) e in un bar (altri due italiani). Per il bar è stata chiesta la sospensione dell’attività.

4 Commenti

  1. la Guardia di Finanza controllerà se percepivano anche il reddito di cittadinanza…a completamento del lavoro svolto! Tutti raccomandiamo questo! Controllate perché non se ne può più di questa gente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo