RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Attualità, Cultura e Spettacolo

Sul Lago di Como il piccolo e incantevole borgo si trasforma in un enorme palcoscenico: programma imperdibile

Dal 13 al 20 luglio a Faggeto Lario torna “Residenza 418”. Il teatro incontra il Lago, il suo territorio e le sue tradizioni portando in paese 12 artisti professionisti, di varia formazione e provenienti da tutta Italia. I paesi del lago diventano terreno di ricerca teatrale e incubatori di un progetto di narrazione unico.

Inoltre, la popolazione potrà partecipare a iniziative in compagnia del cast e assistere a spettacoli gratuiti per adulti e bambini. L’evento è organizzato e gestito da Mumble Teatro in collaborazione con il Comune di Faggeto Lario, con la partecipazione di Proloco Torno, Comune di Nesso e associazione Amici del Torchio di Palanzo e con il contributo di Regione Lombardia e Fondazione Cariplo.

Cosa faremo da grandi? Questo il tema della quarta edizione. Gli attori e le attrici partecipanti alloggeranno a Faggeto per una settimana e cercheranno insieme di dare una risposta a questa domanda, ognuno secondo la propria personale sensibilità ed esperienza; il risultato sarà l’ormai tradizionale spettacolo conclusivo itinerante per le vie della frazione di Palanzo, programmato per sabato 20 luglio alle ore 20.

La direzione artistica del progetto è dell’attore e regista comasco Davide Marranchelli, fondatore di Mumble Teatro.

Il nome “Residenza 418” fa riferimento alla profondità del Lago di Como, ma anche ai principi che orienteranno la ricerca artistica. Spiega Marranchelli: “Ci poniamo l’obiettivo di andare in profondità nelle cose, dunque anche nei temi che affrontiamo. Quest’anno ad esempio il tema è quello del futuro, del cosa faremo “da grandi”. Ma il nome 418 rappresenta anche il forte legame con il territorio. Spesso i nostri paesi sono visti solo come mete turistiche: noi vogliamo scoprire e far riscoprire questi luoghi in un’ottica diversa, sorprendendo anche chi già li conosce”.

E negli anni la ricerca di 418 si è approfondita ed è cresciuta, come auspicato dalla sindaca di Faggeto Angela Molinari: “L’arte è un aspetto fondamentale… L’idea è quella di rivivere il nostro territorio come uno spazio scenico naturale. La residenza è il punto di partenza ideale per uno sviluppo che vorremmo sia ambizioso”.

Gli eventi aperti al pubblico sono già cominciati domenica 7 luglio a Nesso, con lo spettacolo per bambini Battista e le streghe del Lario. Sabato 13 a Riva di Faggeto sarà invece ospite lo spettacolo vincitore di Milano Fringe Festival 2024, il monologo comico e poetico Mia mamma fa il notaio ma anche il risotto, di e con Filippo Capobianco. Si prosegue lunedì 15 a Torno con Magnifico, di e con Davide Marranchelli; mercoledì 17 a Lemna con il laboratorio per bambini Costruiamo la Fata Turchina, a cura di Ivano Rota; e venerdì 19 a Molina con il concerto del corpo musicale di Rebbio.

L’evento principale sarà il giorno 20 luglio, con inizio alle 20 dalla sede degli alpini di Palanzo.

La locandina e tutti gli aggiornamenti sono consultabili sul sito mumbleteatro.com e sui social di Mumble Teatro (Instagram: @mumbleteatro e Facebook: Mumble Teatro – Como).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo