RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

Lombardi: “Quattro vasi di crisantemi per ogni cimitero. E una ‘pietra d’inciampo’ per Giuseppe Mazza in via Giussani”

Il Comune di Como dedica un pensiero a tutti i defunti comaschi, per queste giornate di commemorazione. Lo annuncia via facebook l’assessore al Verde, Ivan Matteo Lombardi.

“La Colombo Giardini ha messo a disposizione del Comune (senza oneri) quaranta vasi di crisantemi per la commemorazione dei defunti – spiega – Come assessore di competenza ho chiesto che domani ne vengano posizionati quattro per ognuno dei nove cimiteri comaschi. Due vasi poi verranno deposti nel luogo in cui ha perso la vita Don Malgesini e gli altri due ho chiesto che vengano messi in via Giussani dove è stato ucciso Giuseppe Mazza. Tale ultimo luogo è stato reso decente con una buona opera di pulizia che comunque verrà completata a breve con alcune piantumazioni”. Giuseppe Mazza era il senza fissa dimora di 76 anni ucciso lo scorso agosto nell’auto in cui dormiva, in via Giussani, da Omar Querenzi, 33enne con problemi di tossicodipendenza originario di Albiolo.

L’assessore annuncia anche che “in collaborazione con la vicesindaco Nicoletta Roperto e sentendo i familiari di Giuseppe Mazza”, sarà posata “una “pietra d’inciampo (non è proprio il termine giusto ma per farvi capire) per ricordare il defunto, iniziativa questa condivisa con tutta la Giunta Comunale e con il Sindaco”. Per questo intervento, l’amministrazione ha collaborato sia con Don Giusto, parroco di Rebbio, sia con Don Rossano della Parrocchia di Breccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo