Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cultura e Spettacolo

Con “Shopping Pop-Up Street” Miniartextil riempie d’arte le vetrine del centro storico

Nell’ambito di POP UP, edizione 2019 di Miniartextil Como, in collaborazione con l’Assessorato al Commercio del Comune di Como, nasce Shopping Pop-Up Street, format culturale che vuole legare in un inedito connubio la cultura al tessuto commerciale cittadino grazie alla mostra diffusa nei negozi di Como di minitessili, opere di piccolo formato realizzate con tecniche o materiali tessili, selezionate da Miniartextil.

I curatori della rassegna di fiber art contemporanea, che nel 2020 festeggerà i suoi primi trenta anni, hanno scelto, accanto ai 54 lavori che compongono la sezione MINI della mostra, anche i pezzi che da domani comporranno la collettiva diffusa, ponendo attenzione alla coerenza del soggetto artistico proposto al tema della mostra 2019, POP UP.

Grazie alla sinergia con l’Assessorato al Commercio e con l’Assessorato alla Cultura già co-organizzatore di Miniartextil, è stato possibile realizzare un nuovo appuntamento culturale che diffonderà arte contemporanea in città fino al prossimo 17 novembre da Via Milano sino a Piazza Cavour.

Alla manifestazione di interesse promossa la scorsa estate dal Comune di Como hanno aderito con entusiasmo 30 negozi per 30 opere messe a disposizione per l’evento artistico.

Qui di seguito:

TESSABIT PLINIO, Piazza Cavour

GIOIELLERIA VERONELLI, Via Plinio – Portici

PETERCI, Piazza Duomo 13 e 10-11

FRAGRANS, Piazza Duomo 4

BORSALINO, Via Vittorio Emanuele 2

TESSABIT SET, Via Vittorio Emanuele 5

A.GI.EMME, Via Vittorio Emanuele, 7

TESSABIT TESS, Via Vittorio Emanuele, 13

OTTICA GHIZZONI, Via Vittorio Emanuele, 11

LIBRERIA PLINIO IL VECCHIO, Via Vitani 14

SOLO COSE BELLE IN TAVOLA, Via Vitani 19

SOLO COSE BELLE, Via Muralto 25

GIANOLI ABBIGLIAMENTO, Via Carcano 2/a

3SIXTY SHOP, Via Cinque Giornate

ERBORISTERIA DI SIMONA DE MARTINO, Largo Miglio 5

PAOLA DE SIENA, Piazza Vittoria 18

ANZANI GROUP, Piazza Vittoria, 23

IL SEME, Via Milano 3

CASA MIA, Via Milano 16

MT HAIR STYLE, Via Milano 22

OTTICA TERUZZI, Via Milano 37

FRATELLI GHELFI, Via Milano 53-55

ZIO GHELFI, Via Milano 103

SIGMA, Via Milano 98

IL CORNICIAIO ZAMATTO, Via Milano 86

CAPPELLERIA ROSSINI, Via Milano 102

TESSABIT, Via Milano 107

OTTICA CODATO, Via Milano 111

BOP ABBIGLIAMENTO, Via Milano 127

LABORATORIO ORAFO, Via Milano 159

L’Assessore al Commercio, Marco Butti commenta “Si tratta di un’esperienza straordinaria che ha unito cultura e commercio e ha visto una grande risposta da parte di commercianti e comitati di vie. Un primo passo verso una collaborazione che per il 2020 sarà ancora più ricca e coinvolgente”. 

“Format culturali come SHOPPING POP UP STREET ci riempiono d’orgoglio perché sottolineano la vicinanza del nostro comune, nello specifico degli Assessorati alla Cultura e al Commercio, alla mostra Miniartextil – spiega Paola Re, di Miniartextil Como – siamo certi che cittadini, turisti e appassionati potranno godere di un ulteriore proposta culturale importante che crea un legame saldo fra la nostra mostra e i negozi del centro. E ci auguriamo che per il 2020, anno del grande compleanno di Miniartextil, si possa ampliare ancora di più questo bel progetto”. 

A corredo della mostra diffusa, è stata realizzata una piantina che segnala la dislocazione delle opere nei negozi della città: i commercianti potranno apporre un timbro nello spazio riservato ai clienti, che potranno così beneficiare dell’ingresso ridotto alla mostra Miniartextil nelle due sedi espositive.

Il vernissage della mostra è previsto venerdì 18 ottobre dalle ore 18.00 con la visita dell’Assessore al Commercio, Marco Butti ai negozi che hanno aderito all’iniziativa. A conclusione, un aperitivo organizzato in collaborazione con Como Lake Cocktail Week al Bar Pietro di Piazza Duomo, celebrerà questa nuovo e importante evento cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo