Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Economia

Comodepur, Landriscina sceglie Laura Bordoli: sfidò Lucini nel 2012. Novità anche per Villa Erba

Il sindaco di Como, Mario Landriscina, ha effettuato due nuove nomine in società partecipate dal Comune di Como.

La prima riguarda Comodepur, dove torna un nome conosciutissimo in città sia per il ruolo professionale sia per il passato politico. Per la società di viale Innocenzo, con il ruolo di consigliera di amministrazione, Palazzo Cernezzi ha scelto Laura Bordoli, commercialista, già candidata a sindaco per il Pdl nel 2012 contro Mario Lucini (che poi vinse la sfida) ed ex presidente del Palio del Baradello.

Il Consiglio di Amministrazione di Comodepur, società di cui il Comune di Como è socio al 30,376%, è scaduto ed è in fase di rinnovo. Uno dei tre nomi, spetta appunto a Palazzo Cernezzi, gli altri due all’Assemblea.

Per quanto riguarda Villa Erba, invece la scelta del primo cittadino è caduta su Tiziano Zappa, in quaesto caso per il ruolo di Sindaco effettivo nella società in rappresentanza del Comune di Como per il triennio 2020-2022.

TAG ARTICOLO:

4 Commenti

  1. Caro Alessi di persone preparate e brave ne esistono a decine in città ma da che mondo e mondo, ottieni incarichi di nomina politica solo se sei nel giro della politica, esempio sono i 5stelle a Roma, che dovevano cambiare il mondo e che come largamente previsto hanno occupato tutte le poltrone disponibili con buona pace del cambiamento….

  2. Ma una persona estranea alla politica mai?
    Non esiste nessuno con pari qualifica in giro per la città?
    Potrei capire bordoli solo se a costo 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: