Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

Paratie, ironia Sertori: “Effetto muro? Solo se sdraiati in piazza Cavour”

Visita del presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, a Como e il tema cardine non poteva che essere quello delle paratie.

Attilio Fontana

Con lui infatti, oltre all’assessore al Bilancio Davide Caparini e al Sottosegretario Fabrizio Turba, era presente l’assessore agli Enti Locali che sta seguendo la partita, Massimo Sertori che ha annunciato: “Domani si riunirà la Commissione per l’apertura delle buste con le offerte per la realizzazione dei lavori quindi contiamo per dicembre, massimo gennaio, di aver firmato il contratto e fatto partire il cantiere”.

Un cantiere che, visti i precedenti degli ultimi dieci anni, fa paura ai più. Tanto che nei giorni scorsi il consigliere comunale di Svolta Civica Vittorio Nessi aveva presentato un’interrogazione all’assessore ai lavori Pubblici Vincenzo Bella per capire il reale ingombro dei futuri bastioni in piazza Cavour. Bella si era esposto con cifre e misurazioni fino a garantire che avrebbe chiesto a Regione Lombardia “il posizionamento di dime che indichino l’ingombro in planimetria e l’ingombro in altezza per dare evidenza delle quote finite e degli ingombri finiti dell’intera opera”.

Quindi Sertori ha voluto sottolineare in risposta a chi sostiene che il livello della passeggiata sarà notevolmente più alto rispetto a oggi e che quindi il lago non si vedrà: “Non c’è fondamento tecnico su questo discorso, non c’è alcun pericolo che non si veda il lago a meno che qualcuno non intenda vederlo da sdraiato in piazza Cavour. Ad ogni modo se vogliono le dime le metteremo perché non c’è nulla da nascondere”.

TAG ARTICOLO:

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: