Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Ambiente

Dopo Milano, Glasgow e mezzo mondo ‘Liter of light’ sbarca Senna Comasco: 300 lanterne illumineranno un tweet di speranza

Mercoledì 29 Settembre l’iniziativa Liter of Light Italia farà tappa a Navedano di Senna Comasco.

A partire dalle 18, circa 300 lanterne a energia solare si accenderanno ad illuminare un messaggio di speranza.

Liter of light è un progetto open source internazionale che ha come obiettivo quello di portare illuminazione e accesso energetico ecologicamente e socialmente sostenibile in tutte le aree del mondo in stato di povertà energetica. Oggi, grazie alle sue 20 sedi nazionali, opera in più di 30 paesi nel mondo. “Attraverso la campagna energetica Human Power: Messages of Hope, all’interno del programma All4ClimateItaly2021 patrocinato da Precop26 delle Nazioni Unite, vogliamo mettere in evidenza come i giovani stiano guidando l’appello per un cambiamento nelle politiche climatiche, anche nel bel mezzo di una pandemia globale. La politica mondiale ha il dovere di ascoltare questo appello”, spiega Lorenzo Giorgi, Direttore esecutivo e Coordinatore Liter of Light Europa.

Usando parchi cittadini, piazzole degli elicotteri o giardini pubblici, si condividono messaggi di speranza della lunghezza di un Tweet. Terminata l’istallazione, le luci vengono donate a villaggi poveri e non raggiunti dall’elettricità, serviti dalle sedi dell’Associazione.

Il progetto ha iniziato la tappa italiana venerdì 24 Settembre davanti al Castello Sforzesco, e approda a Senna Comasco grazie al patrocinio del Comune. “Abbiamo voluto appoggiare questa bellissima iniziativa nel nostro territorio perché ci siamo appassionati alla finalità del progetto. Potrebbe sembrare strano che una iniziativa che parte dalle Filippine, passa da Milano per poi arrivare fino a Glasgow, faccia tappa a Senna Comasco. Ma sono convinta che non importa quanto sei grande, importa ciò che vuoi dire. Il cambiamento può partire anche da una piccola realtà, nelle abitudini di tutti i giorni” afferma l’Assessore alla Cultura Valentina Orsucci.

Una particolarità della tappa sennese dell’iniziativa è il coinvolgimento della Scuola: sono infatti i ragazzi delle classi terze della Scuola Secondaria Sandro Pertini ad aver preparato il messaggio da illuminare. “I ragazzi e i colleghi hanno subito accolto con entusiasmo questa proposta. Da sempre diamo particolare importanza alla difesa dell’ambiente e alla sensibilizzazione sul risparmio energetico – spiega la prof.ssa Bianca Bazzoni – “Lo dimostra anche la bandiera verde che abbiamo ottenuto grazie ai nostri comportamenti “green” che fa la nostra una vera e propria Eco School certificata”. Questa iniziativa è solo uno dei progetti a tema green che la scuola sta portando avanti col Comune con l’Assessore all’ambiente Simona Maspero.

Mercoledì sera saranno proprio i ragazzi, i bambini, i cittadini, e chiunque lo vorrà, ad illuminare una per una le lanterne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo