Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

La Fondazione della Comunità comasca aiuta i profughi ucraini: come donare. E da Fondazione Cariplo 125mila euro

Fondazione Provinciale della Comunità Comasca ha deciso di attivare una raccolta fondi per sostenere gli enti e le associazioni del nostro territorio che lavoreranno per accogliere chi fugge dalla guerra scatanata dalla Russia in Ucraina.

Così ha commentato l’apertura del Fondo Emergenza Ucraina per l’Accoglienza Profughi il presidente Angelo Porro: “Dal 24 febbraio, giorno in cui la Russia ha invaso l’Ucraina, abbiamo assistito con sgomento e indignazione a quanto stava accadendo. Le strazianti immagini dei notiziari hanno toccato i nostri cuori e ci hanno fatto sentire inermi. Ora invece possiamo fare davvero qualcosa: con la collaborazione dell’intera comunità possiamo aiutare i profughi ucraini a ricostruire il proprio futuro. Per questo invito tutti a contribuire, anche con una piccola donazione, al Fondo Emergenza Ucraina”.

Per dare un aiuto concreto a chi ha dovuto lasciare la propria casa tramite il Fondo Emergenza Ucraina per l’Accoglienza Profughi si può donare online alla pagina:  https://dona.fondazione-comasca.it/ucraina/

Oppure con bonifico intestato a Fondazione Provinciale della Comunità Comasca
Causale: Liberalità Emergenza Ucraina
IBAN:
BCC CANTU’, IT96U0843010900000000260290
BCC BRIANZA E LAGHI, IT61B0832910900000000300153
BCC LEZZENO, IT73V0861851410000000008373
INTESA SANPAOLO, IT56H0306909606100000128265
POSTE ITALIANE, IT23U0760110900000021010269
UNICREDIT, IT86P0200810900000102337656

In questo ambito, Fondazione Cariplo ha destinato un contributo di 125 mila euro all’iniziativa lanciata dalla Fondazione provinciale della comunità comasca

“Ci stringiamo in questa rete di solidarietà con la consapevolezza che chi opera nelle reti, nelle istituzioni e nelle organizzazioni di Terzo settore sul territorio conosca a fondo le situazioni in cui vivono le persone nelle nostre comunità. Sappiamo che, ancora una volta, stiamo chiedendo molto a chi da tempo sta operando nelle emergenze”, hanno commentato i comaschi Enrico Lironi, consigliere di amministrazione di Fondazione Cariplo, Mauro Magatti e Monica Testori, membri della Commissione Centrale di Beneficenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo