RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

VIDEO Regione Lombardia, l’assessore Guidesi: “Il futuro del settore produttivo sono le filiere”

L’assessore regionale allo sviluppo economico ha parlato dei provvedimenti messi in campo per lo sviluppo delle filiere produttive lombarde. È stata confermata, con l’approvazione della giunta del Consiglio Regionale lombardo, la manifestazione di interesse riguardo le filiere e gli ecosistemi lombardi, voluta dall’assessorato allo sviluppo economico, guidato dall’assessore Guido Guidesi. “È una strategia completamente nuova, che ricalca gli obiettivi europei, che ha già dato buoni risultati nelle sperimentazioni che abbiamo fatto ed ora siamo fieri di renderla strutturale”

L’assessore ha spiegato come questa nuova impostazione rappresenti: ” L’occasione di fare lavorare la Regione in maniera flessibile rispetto alle esigenze dei singoli settori che si manifestano. E si manifestano con progettualità strategiche che non riguardano una singola azienda o un capofila, ma coinvolgono anche tutti i suoi fornitori, mantenendo in questo modo attiva la filiera produttiva nel suo complesso”

Il provvedimento nello specifico

Entrando nel dettaglio di quella che è la novità del metodo pensato da Regione Lombardia, Guidesi ha spiegato che: “Le filiere che abbiamo pensato non riguardano solo le aziende che scambiano i beni e servizi, ma anche tutto l’ecosistema. All’interno del quale includiamo: gli istituti di ricerca, le università, gli istituti di credito, tutti coloro che possono partecipare ad una strategia settoriale. Crediamo che finanziare progetti pensati “per settore” e non per singola tipologia di azienda sia la strategia su cui investire perché il tessuto produttivo lombardo continui ad anticipare i tempi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento

  1. Filiere, ecosistema , strategie settoriali…. slogan senza contenuti, formulette ripetute a comando.. sotto il vestito niente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo